martedì, novembre 28, 2006

Il compleanno dell'Acetaia: la Notte Bianca 2006

Neppure il primo compleanno dell'Infanta Leonor di Spagna (al secolo Leonor de Todos los Santos de Borbón y Ortiz ole'!) era atteso tanto come quello dell'Acetaia nel sua nuovavecchia sede in Strada Pennella. Ricordando l'anno scorso, che metri di neve ne imbiancarono l'inaugurazione, anche quest'anno la Notte e' stata "Bianca" ... o passata "in bianca".
Piu' di 500 candele hanno setosamente illuminato la notte dell'Acetaia, l'atmosfera era calda, gli ospiti bellissimi e bravissimi, nessuno si e' ustionato nonostante si impegnasse a bere e ballare con una candela in mano.
Le prime luci dell'alba hanno come al solito accolto i tortelli volanti di Simone, atterrati (quasi tutti) sani e salvi nella mezza forma di parmigiano, pronta a sciogliersi in un parmigianoso abbraccio.
Volevo ringraziare, in ordine casuale
- andrea, barman, che ha servito gli assetati proponendo il nuovo cocktail della stagione primavera esatate 2009: KaipiSABoskA.
- MircoB Dj, note che hanno fatto ballare anche gente solitamente ingessata.
- Simone, MammaCarla, lo scef Luca, che hanno aperto le ostriche con tutto quello che capitava, coltellino per Parmigiano incluso (risultato spettacolo), senza amputarsi qualche arto.
- Elisa, fondamentale il servizio in sala dance
- Monia per il supporto, anzi, I supporti, lotteria, e la vergine che ha estratto i numeri vincitori (chi era???)
- Dino e gli amici di Reggio, arrivati dalla notte tutti in fila indiana con la candelina in mano, un po' sette nani, un po' processione pasquale.
- l'Anto e gli altri amici di Reggio.
- Manu e Vinci da Padova, quest'ultimo con il contratto ufficiale di "Adotta una Batteria!"
- tutti quelli che hanno fatto foto e che me le invieranno, dato che l'unica che ho fatto e' quella qui sotto ... che comunque mi commuove da tanto che e' spettacolarmente ChristmasPace&LoveStyle.

Grazie a tutti!

2 commenti:

Giacomo ha detto...

Beh io mi ricordo solo il fantastico drink-super-mix di kaipyrosca e saba! ne ho bevuti 3 e il mal di testa mi è durato solo 2 giorni. Complimenti festa fantastica!

monia ha detto...

Una volta la saba si metteva sulla neve, adesso sul kaipiroska ... logico!